ROMA – I prezzi internazionali tornano a scendere con decisione, ma sulla rete carburanti si registra comunque una raffica di rincari. Il fatto è che le quotazioni internazionali, ieri, hanno invertito improvvisamente la rotta con cali da oltre 11 euro/mille.